You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

×

Green design in outdoor

Arredo giardino e terrazzo: come arredare con le piante


Lockdown e smart working hanno sensibilmente modificato il nostro modo di vivere lo spazio, rafforzando il bisogno di natura e tutto ciò che può migliorare la qualità della vita. Così si sono moltiplicate le proposte di arredo giardino e arredo terrazzo, sottese da un pensiero sempre più sostenibile.

Allo stesso tempo si è affermata un'estetica nuova, un green design che contempla una natura più selvaggia, spontanea, proposta anche dai più attivi landscape designer europei. Fra gli esempi più belli, che hanno anticipato la tendenza, il celebre Noma di Copenaghen, progettato dallo studio BIG.


I confini già labili fra in e outdoor sono definitivamente aboliti.

Gli esterni sono sempre più vissuti come prolungamento della casa, ma anche di aziende e luoghi pubblici.

Nascono primi home office in outdoor ed è un bellissimo concerto di spazi e terrazzi arredati, che iniziano a vestirsi di piante e fiori selvatici, erbe aromatiche, piante edibili ed erbe perenni.

None

Ecco come arredare un terrazzo secondo il nuovo mood.
Nelle terrazze urbane, in giardino, ovunque ci sia uno spazio en plein air o illuminato dalla luce naturale, il green design post-lockdown propone giardini scapigliati e allo stesso tempo curatissimi, con un’attenzione particolare alla disposizione delle piante, in modo che possano alimentarsi a vicenda, riducendo la necessità di acqua o sostanze chimiche.

Il verde è la nuova misura usata per impreziosire e scandire lo spazio.
L’arredo open air non disturba questa atmosfera bucolica, se ben calibrato con gli elementi naturali.

Fra le tendenze per l’arredo giardino, ci si può sbizzarrire dal retrò al tech. Dal modernariato a opere di recupero e re-design, fino a strutture più moderne, tubolari, leggere o autoportanti, in materiali adatti a sfidare le intemperie: acciaio, alluminio, alu-rattan, teak e fibre artificiali che spesso richiamano gli intrecci con materiali naturali. Irrinunciabili per spazi e terrazzi arredati: chaise longue, sun chair, daybed o amache. “Mobili-coccola” concepiti per il comfort, che si innestano perfettamente nel verde.

giardini arredati moderni


Arredare con le piante richiede interventi di luce armonici: sorgenti luminose integrate nell’arredo o che scompaiono tra le piante, per lasciare la scena alla natura, quindi anche al buio.

È il concetto di “less is more” che ritorna.

Poche luci per fare intuire lo spazio in tutta sicurezza, dare profondità, illuminare angoli o elementi che ci piacciono di più, per un appagamento che non è soltanto estetico, è per l'anima!

Accordare comfort, piacere estetico e natura è anche prerogativa di Summer e Lumina Sand Art, collezioni ideali per essere declinate e bilanciate sulla personalità dell’Abitante e il suo giardino spettinato.


Superfici e pavimenti multisensoriali che coniugano la belleza con la funzionalità di un materiale antico ma tecnologico, con la praticità di installazione e le performance.

Lumina Sand Art propone wall tiles inediti, glossy per contribuire a illuminare gli spazi arredati a verde, e matt che esaltano la forza materica di una collezione ispirata ai giochi sulla sabbia e a elementi floreali.

None

Summer contribuisce alla creazione del paesaggio stesso, con i suoi espliciti richiami alle architetture e alla natura del Mediterraneo: wall tiles e gres porcellanato dai volumi decisi, ma morbidi al tatto e alla vista, caldi anche nelle tonalità dei grigi e dei blu, perché poeticamente ispirati ai colori del paesaggio, dell’artigianato e dei borghi italiani. 

Una collezione che fa specchio all’arredo giardino e terrazzo, si integra con gli elementi naturali e li richiama attraverso colori, texture, materia, per un’impeccabile interpretazione del luogo e del nuovo stile di abitare, innovativo, sostenibile, rigenerante.