You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

Prodotti

Ricerca per ambienti

Cerca per Effetti

Cerca per Colore

CERCA PER NOME

×

Salone & Fuorisalone

57esima edizione del Salone del Mobile di Milano da record, all’altezza delle aspettative e del suo Manifesto!

Emozione. Positività, entusiasmo, intraprendenza, orgoglio.
Impresa. Innovazione di prodotto e di processo.
Saper fare: industria e artigianato.
Qualità. Economia circolare e attenzione all’ambiente.
Ricerca. Materiali.
Progetto. Nuovi modelli di fare design e architettura.
(Dal Manifesto del Salone del Mobile di Milano).

Le nuove proposte - dentro e fuori Salone - coniugano design e comfort, tecnologie digitali e sostenibilità.
Il minimalismo che ha caratterizzato il design negli ultimi anni cede il passo a uno stile più eclettico, che si fonda sulla ricerca di materiali, finiture e tecnologie, atte a farci vivere meglio.

Nei nuovi progetti di architettura e design tutto tende alla qualità estetica e strutturale. 
Non esiste più un unico stile ma linguaggi differenti, che offrono grande libertà espressiva ed esprimono il legame indissolubile tra artigianalità e industria, con un ritorno al decorativo e a dettagli dalla cura sartoriale. 

Ma il vero protagonista della Milano Design Week è il green, che prorompe in ogni ambiente e ispira scelte sempre più sostenibili.
La casa di domani è green e smart, ricca di essenze floreali, piante esotiche e tropicali, connessa e tecnologica.

Fra i materiali più ricercati ed esplorati dai designer: l’alluminio per il suo carattere innovativo e resiliente, soprattutto in outdoor.
Mentre a livello cromatico, dominano declinazioni eleganti di argilla e sabbia, perfette per intonarsi tutti gli elementi e a colori più accesi di tendenza come arancio, verde e ruggine.

La dimensione tattile di arredi e superfici diventa una componente essenziale del design, in linea con la filosofia del Salone dove tutto tende al concetto di “arredo da vivere”, dimensione in cui ritrovare tempo per se stessi e riscoprire il piacere dell’otium.

Il Salone celebra anche la riscoperta del legno, che torna con nuove decorazioni e declinazioni cromatiche inattese, anche come rivestimento a parete, forse per la capacità di racchiudere in un solo elemento - il gres porcellanato - i nuovi stimoli del design: qualità estetica e tecnologica, funzionalità e comfort.

Tutte prerogative della nuova collezione Connection!