You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

×

Interior design e creatività FAP

Entriamo nel vivo del processo creativo e produttivo FAP con Norberto Marzani e Alessandra Carboni.

 

“Siamo sostanzialmente degli osservatori e cerchiamo di realizzare prodotti che interpretano la realtà in cui tutti noi viviamo”.
Norberto Marzani

Ogni nuova collezione FAP sembra racchiudere un mondo di ispirazioni, Estetiche diverse prendono forma su gres e ceramica accomunate da un'unica visione, quella che ispira ogni singola collezione.
Norberto Marzani, Marketing Manager, introduce al processo creativo FAP.

Il processo creativo parte da un’attenta analisi di stili e tendenze dell’interior design, o meglio stili e tendenze del lifestyle, di cui l’interior è una delle tante espressioni. Da un’indagine svolta, è emerso che tutti noi possiamo essere suddivisi in cinque grandi cluster, o macro gruppi: consumatori consapevoli, rassicuranti, nostalgici, funzionali e unconventional

None

Questa classificazione ci permette di definire quali sono i desiderata di ogni consumatore, che noi preferiamo chiamare Abitante, interpretare le sue esigenze e realizzarle attraverso prodotti e soluzioni per l’arredamento casa che rispondono realmente a bisogni e desideri.

Come nel mondo della moda, proponiamo nuove collezioni due volte all’anno, e siamo sempre alla ricerca del superamento di ciò che abbiamo già realizzato, per essere sempre interessanti per l’Abitante.

a nostra sfida quindi è proporre beni durevoli per l’arredamento casa, intersecando il desiderio dell’Abitante con il superamento del nostro limite.

In questo momento il punto di congiunzione tra le due esigenze è avvenuto in una ricerca materica nuova, che accosta materie opposte sulla stessa piastrella: ceramiche decisamente matt, satinate e opache, e applicazioni di smalti lucidi che creano disegni che risaltano a seconda dell’incidenza della luce.

Un’innovazione, anche tecnica, che abbiamo cercato e ottenuto nelle collezioni lanciate nel 2020.

Dall’ispirazione entriamo nel vivo del processo produttivo con Alessandra Carboni, Product Manager di FAP.

All’interno di un processo che è sì industriale, c’è ancora molto spazio per l'idea artigianale e la creatività. Il nostro laboratorio si avvale della collaborazione di tantissimi artisti e artigiani che lavorano la ceramica e gli smalti, e ci permettono di capire quali sono i processi più interessanti per dare vita a piastrelle di design, caratterizzate da imperfezioni, concrezioni, parti lucide, residui minerali che sembrano rimasti incastrati nelle terre.

Il nostro sistema produttivo ceramico è ancora ben permeato da tutto ciò che è artigianale e non industrialmente concepito… Quando andiamo a interpretare i sogni e le idee creative a livello produttivo, troviamo intersezioni con altrettanti sogni, che in un laboratorio ceramico vengono creati costantemente.

None

Lo stupore continua quando all’interno del laboratorio vediamo piccole prove, nuovi colori, graniglie appena arrivate... e capiamo che il lavoro manuale degli artigiani non è poi così distante da quello che è il processo produttivo di FAP.

Esplorare la profondità di ogni singola collezione è come compiere un viaggio, ed è proprio a un viaggio che si ispira una delle ultime collezioni.
 

Norberto Marzani ci racconta come nasce Summer.

Abbiamo iniziato a progettare Summer nel marzo del 2020, quando per la prima volta nella nostra vita ci siamo ritrovati chiusi in casa.
Non eravamo abituati, come lo siamo oggi purtroppo, quindi eravamo completamente spaesati e, in quel momento, il desiderio più grande era quello di uscire, potersi liberare dalla gabbia nella quale siamo stati rinchiusi così all'improvviso. Allora è nata l’idea del viaggio.

Abbiamo pensato: “Ci stanno dicendo che nessuno potrà venire in italia e non potremo andare da nessuna parte… Bene, allora racconteremo l'Italia e faremo vivere le sensazioni dell’Italia ai nostri clienti, sia italiani sia internazionali”. Avendo la fortuna di viaggiare tanto per lavoro, perché la distribuzione FAP è worldwide, 30% italiana e 70% rivolta a clienti di tutto il mondo, ci accorgiamo della grande opinione che c’è verso l’Italia, uno dei paesi più amati al mondo. Abbiamo pensato di portarla nel mondo ed esaudire il desiderio di avere a casa un pezzo d’Italia.

La headline di Summer è un'estate italiana, proprio perché desideravamo viaggiare e realizzare un prodotto che facesse viaggiare.
Ma Summer non è solo un naming, è sostanza.
Abbiamo lavorato sui paesaggi italiani guardando alle terre, ai borghi, ai colori dei panorami, sulle materie e sulle sensazioni di questi scenari.
Abbiamo voluto portare la Mediterraneità in un prodotto ceramico, e speriamo di essere riusciti a evocare le sensazioni di questi paesaggi.

None

Abbiamo creato colori vivi.
Oliva ispirato alle olive del sud italia, Sciara ispirato alla Sciara del Fuoco, Terracotta ispirato ai manufatti artigianali…

Una palette che parte dalla nostra esperienza sul colore.
Questo marchio, del resto, è nato proprio per interpretare il colore su ceramica, quindi è nel DNA di FAP, dal 1969, lavorare sul codice colore in modo accurato e molto approfondito.

Quelli di Summer sono colori che profumano, che sanno di eternità perché sporcati e mitigati con una patina di grigio che dà un sapore di vissuto.

Non sono mai squillanti e ostentati, ma senza tempo grazie a questa velatura che percorre tutto il progetto, con l’obiettivo di offrire all’Abitante una proposta che possa durare nel tempo, senza essere mai banale.

La parte più interessante e intrigante sia per noi che per chi deve scegliere un rivestimento è proprio trovare l’equilibrio tra innovazione e novità, tradizione e lunga durata anche estetica del prodotto.

Obiettivo raggiunto, grazie alla sperimentazione artigianale che ci illustra Alessandra Carboni.

Un artigiano ha realizzato per noi grandi pannelli con piccoli manufatti di terra, pigmenti, micro sabbie, e ha composto una palette di colori alla quale ci siamo ispirati, sia a livello di timbri tonali sia a livello di matericità, osservando come i colori saltavano fuori da queste miscele di terre e di sabbie.
La matrice di Summer quindi è molto artigianale, più di quello che potrebbe sembrare, perché l’oggetto finale è molto meno polveroso: abbiamo riprodotto la matericità della terra con una microstruttura, poi rifinita e satinata, ma composta da tanti colori e tante materie insieme.

None

 

Tale complessità è evidente soprattutto nel pavimento, superficie che in genere non ha il potere decorativo di una piastrella o 3D wall.
Come avete ottenuto questo risultato?

È stata la prima volta che abbiamo fatto uno studio così importante sulla sovrapposizione di effetti.

Abbiamo lavorato sul gioco opaco-lucido e sulla struttura, sovrapponendo tante piccole tecniche e tecnologie per riuscire a ottenere un pavimento che fosse leggermente mosso, avesse uno spessore e un aspetto materico ricco.

Allo stesso tempo si è lavorato su una opacità estrema e su questa abbiamo eseguito piccole lavorazioni lucide, un lucido molto puntuale, atomizzato, che crea un effetto quasi olografico.

Il risultato è un pavimento decorativo, e camminando si ha la sensazione di spatolate successive di materia sul colore.

Summer è pensata per l’interior design sia residenziale che contract.  Quali sono gli ambienti e i contesti in cui la ritenete perfetta?

Summer è perfetta per tutti gli ambienti in cui si desidera trovare il calore di spazi assolati, una luce Mediterranea, serenità e sensazioni positive. Summer accende la luce.
Illumina attraverso i suoi colori, attraverso le sue screziature. E unisce l’aspetto luminoso a prestazioni tecniche che la rendono adatta a innumerevoli applicazioni, da quelle più soft a quelle in cui è richiesta maggiore resistenza, come un ristorante o un ambiente commerciale ad alto calpestio. Una delle applicazioni di riferimento della collezione resta comunque l’ambiente bagno.
I nostri wall tiles sono pensati per rivestire le pareti in modo facile, sono leggeri, semplici da tagliare e forare per ospitare l’arredobagno, corredati da decori, pezzi speciali e superfici 3D che permettono di creare un abito su misura per il bagno.
 

None

Come arredare la casa con Summer?

Il consiglio è abbinare la gamma dei colori più caldi o più freddi tra loro, realizzando blocchi colore e sfruttando al massimo le possibilità di decoro di Summer. Accostando ad esempio i colori Brezza e Ombra si ottiene un paesaggio Mediterraneao molto caldo, mentre accostando l'azzurro Mare e Ombra l’atmosfera si fa più nordica.

Quello che appunto abbiamo cercato di sperimentare sono accostamenti di intensità diverse che vanno a creare luci diverse, sfruttando anche la varietà dei decori, realizzati con gradienti luminosi che permettono di viaggiare dalle luci più fredde del nord alle luci più mediterranee: righe, petali, fiori diafani per creare disegni molto interessanti a parete e decorazioni fatte solo di luce!
 

None

Interessante anche l’abbinamento tra il terracotta e il grigio: un punto di colore caldo raffreddato da un tono acromatico, che dà vita a qualcosa di nuovo, contemporaneo, minimal, raffinato, e allo stesso tempo caloroso, avvolgente.

Anche i colori più freddi e nordici sono comunque capaci di emanare calore, perché la luce è lavorata sulle superfici, sulla microstruttura porosa e sui colori terrosi.
Così, giocando con l’azzurro tenue e il marrone, si può ricreare l’atmosfera del mare d’inverno in una giornata limpida, dalla luce rasserenante.
 

None

Bellissimo anche l’accostamento tra Oliva e Vento.
La naturalezza del verde si sposa a un grigio più rigoroso, impreziosito dal decoro floreale che regala una finestra sulla primavera sempre, creando un ambiente dall’aspetto romantico ma non ordinario.

Il decoro Magnolia, che corre lungo tutta la nicchia illuminata, nasce da un dipinto su carta realizzato da un'artista e designer tramite tecniche diverse, anche naïf, poi adattato per la riproduzione seriale su ceramica, una fase delicatissima per mantenere la continuità del disegno, pur creando accumuli di smalto e materia in un gioco di contrasti matt e glossy.

None

Il Catalogo Summer è un piccolo manuale con il quale l’Abitante è libero di costruire il suo viaggio.

Una sorta di guida che fa parte del lavoro di ricerca che precede la creazione di ogni collezione FAP, e rivela il bagaglio creativo di ciò che è stato concepito e progettato. Il catalogo offre spunti per l’arredamento casa, sulle possibili combinazioni, sugli accostamenti e sulle potenzialità della collezione e dei decori.

A seconda delle combinazioni e del dosaggio del colore, l’Abitante può creare paesaggi differenti. Allora l’interior design comincia a essere un gioco più complesso, più creativo e più personale. È questo che fa il progetto di interior design, e fa la differenza nell’arredamento di casa.

None

Il nostro miglior consiglio su come arredare casa con Summer è quindi quello di scegliere la propria destinazione e compiere il proprio viaggio personale.
 

Sfoglia il Catalogo
 

Media gallery