You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

Prodotti

Ricerca per ambienti

Cerca per Effetti

Cerca per Colore

CERCA PER NOME

×

Come pulire le piastrelle del bagno

Il piacere di vivere in un bagno super lindo e senza aloni.
Ecco i segreti per la pulizia del bagno e delle fughe delle piastrelle.

È vero che la stanza da bagno è il luogo privilegiato del relax, dove concedersi momenti intimi in totale lentezza, ma è anche il luogo di docce al fulmicotone e make up in tempi da record, specie quando siamo in ritardo.
La pulizia del bagno viene inevitabilmente rimandata, anche se tutti desideriamo superfici splendenti e senza aloni.
Ecco allora alcuni segreti per pulire le piastrelle del bagno in modo naturale e senza troppa fatica.

PAT by FAP

Partiamo dalla Doccia!
Le goccioline che restano, quando andiamo di fretta, possono lasciare macchioline e aloni di calcare. Per rimuoverle basterà spruzzare sulle superfici del box doccia un mix di acqua e aceto bianco, in pari misura, lasciare agire qualche minuto quindi asciugare con un tergivetro e lucidare un panno, meglio se antistatico.

Come pulire le piastrelle!
Per le piastrelle basta aggiungere alla miscela di acqua e aceto bianco qualche goccia di sapone per i piatti o di Marsiglia (meglio se ecologico), mescolare e applicare sulle piastrelle con lo spruzzatore, strofinare con una spugna non abrasiva, risciacquare con acqua calda e asciugare con un panno asciutto.

Come pulire le fughe delle piastrelle!
Le fughe delle piastrelle sono spesso la nota più dolente, eppure mantenerle pulite è semplice. Armatevi di spazzolino da denti, bicarbonato e acqua ossigenata. Bagnate la polvere con qualche goccia, tuffateci lo spazzolino e strofinate lungo le fughe delle piastrelle. Dopo qualche energica passata, torneranno come nuove.

Un’altra arma infallibile per la pulizia del bagno è il vapore.
Se possedete un elettrodomestico a vapore, passate il getto sulle superfici e sulle fughe prima di procedere con la pulizia tradizionale, potrete contare su un risultato impeccabile e una profonda azione igienizzante.

PAT by FAP
None

Dato che la ceramica è ecologica - di derivazione naturale e completamente riciclabile - abbiamo optato rimedi piuttosto naturali e compatibili con l’ambiente, tuttavia - nel caso vengano usati detergenti chimici o prodotti aggressivi - la ceramica non si altera e non si macchia, mantenendo inalterata la sua bellezza nel tempo.

La ceramica è anallergica, igienica, resistente, sicura e versatile, talmente virtuosa che pulirla sarà un vero piacere! Non trattiene lo sporco, né i batteri e non rilascia sostanze, per questo è il materiale elettivo anche per l’arredo cucina… anche quelle dove gattonano i bambini!

Scopri tutte le virtù della ceramica.